MAX & ELE JONES'S DIARY

Le aventure de do zingheni trentini


Dopo aver salutato con lacrime da "coccodrillo" darwin e la nostra amata Australia, alle 2 di notte del 21 agosto atterriamo all'aeroporto di Bangkok.
Il nostro sedere ha il marchio dei sedili della China Airlines, come direbbe la ele e' stato un viaggio "METAPSICOLOGICOFISICOLONGO".
Primo Volo: Darwin - Sydney - 5 ore
Secondo Volo: Sydney - Taipei - 8 ore
Terzo Volo: Taipei - Bangkok - 4,5 ore

21 - 25 AGOSTO 2005: BANGKOK

Ed Eccoci tornati nella caotica bangkok, mecca dello shopping, backpackers, smog, profumi e cibo!
Qui abbiamo trascorso 4 stressanti giorni fra le vie di Khaosan Road, Chinatown, Siam, Silom...

Abbiamo visitato il Gran Palace con sfarzosi templi d'orati ed il famosissimo buddah di smeraldo, il Wat Po, un buddah sdraiato d'oro di 46 metri di lunghezza (miiiiiii), il golden mount, una fortezza che domina l'intera citta' con la cupola d'oro piu' preziosa dell-intera thai, etc.

Abbiamo usato tutti i mezzi locali, consueti ed inconsueti, quali il tuk tuk, gli scassati bus (ben due incidenti sullo stesso bus in cui noi ovviamente eravamo!!), il boat sul Chao Phraya River ed Ele finalmente si e' data allo shopping ed ha comprato le scarpe con i laccetti da gnocca dopo 10 mesi di "tiro della cinghia" in Astralia!

Ed ora che conosciamo tutti i modi per risparmiare anche in bangkok, ed il motto della citta': "FACCIAMO GLI SBORONI E BUTTIAMO SPALATE D'ORO OVUNQUE!", possiamo lasciare la thailandia e con il nostro fiero trenino dirigerci verso la misteriosa MALESIA!


  

© Copyright maxpico.com 2014 | Ogni diritto sui contenuti del sito è riservato ai sensi della normativa vigente.

Vai all'inizio